Un segnale forte per la sicurezza

Il PLR sostiene il rapido acquisto dei caccia F-35

Il PLR approva la decisione presa ieri dalla Commissione della Politica di sicurezza del Consiglio degli Stati (CPS-S) di iscrivere nel Messaggio sull’esercito un termine chiaro per l’acquisto degli aerei da combattimento F-35. Grazie alla proposta del PLR, il contratto d’acquisto – attualmente in sospeso e in attesa della decisione parlamentare – dovrà essere firmato al più tardi il 31 marzo 2023. Ciò permetterà di garantire la sicurezza nella pianificazione e nell’investimento per tutti gli attori coinvolti nell’acquisto. L’attuale crisi in Ucraina mostra chiaramente l’importanza di rafforzare le forze aeree e quindi di acquistare gli F-35 il più rapidamente possibile. È un segnale forte contro una sinistra che mette in pericolo la nostra sicurezza, facendo strame della decsione popolare del settembre 2020.

Nel settembre 2020, il popolo svizzero ha approvato l’acquisto di nuovi aerei da combattimento. Nonostante questa decisione popolare, il gruppo per una Svizzera senza esercito, unitamente al PS e ai Verdi, vuole impedire l’acquisto dell’aereo da combattimento attraverso un’iniziativa popolare. E questo per ragioni puramente ideologiche. Un’iniziativa popolare non ancora votata e neppure depositata non può avere effetto sospensivo. Contrariamente a quanto affermato nel suo messaggio, il Consiglio federale deve dunque firmare il contratto d’acqiusto prima della scadenza dell’offerta, fissata per il 31 marzo 2023. Se l’offerta dovesse decadere, infatti, l’acquisto degli aerei da combattimento diventerebbe estremamente più costoso a causa della crescita della domanda e dell’inflazione, il tutto ovviamente pagato con il denaro dei contribuenti. L’acquisto non sarebbe più coperto dal credito previsto dalla decisione popolare. Inoltre, la Svizzera non disporrebbe più della possibilità di partecipare alla catena di produzione dei velivoli garantita dall’attuale contratto. La fornitura non potrebbe inoltre essere garantita secondo il calendario previsto, il che ci esporrebbe al rischio di un problema di operatività per le nostre forze aeree. Stiamo mettendo in pericolo la nostra sicurezza.

Un termine chiaro in favore della sicurezza della pianificazione e degli investimenti

La decisione presa ieri dalla CPS-S è molto importante. Grazie alla proposta del PLR, la commissione ha inserito nel Messaggio sull’esercito l’ultimo termine possibile per l’acquisto degli F-35. Ciò permette di garantire una sicurezza di pianificazione e di invesitmento per tutti gli attori coinvolti nell’acquisto. La solida maggioranza nella commissione permette inoltre al PLR di sperare che la Camera bassa segua la sua commissione consultiva quale primo consiglio a deliberare sul tema, nel corso della sessione estiva. Questa decisione rappresenta quindi un primo passo nella giusta direzione per rafforzare il nostro spazio aereo con aerei da combattimento moderni e adatti ai nostri tempi. La guerra in Ucraina ci mostra l’importanza di accordare alla difesa nazionale l’attenzione che merita.

PLR.I Liberali Radicali. Avanti insieme.