Ignazio Cassis eletto Presidente della Confederazione

Il PLR si congratula calorosamente

Il PLR si rallegra per l’elezione di Ignazio Cassis a Presidente della Confederazione. Inizia un anno presidenziale che offrirà ai valori liberali-radicali un risalto particolare in Svizzera, ma anche sul piano internazionale.

 

L’Assemblea federale ha eletto oggi il Consigliere federale Ignazio Cassis alla presidenza della Confederazione per il 2022. Il PLR si congratula con lui per l’elezione e gli augura un anno presidenziale di grande successo. Ignazio Cassis è, 50 anno dopo Nello Celio, il secondo presidente liberale-radicale proveniente dal Ticino. 

Eletto in Consiglio federale nel 2017 quale successore di Didier Burkhalter, Ignazio Cassis, 60 anni, dirige il DFAE e rappresenta quindi gli interessi del nostro Paese all’estero, mettendo a disposizione delle altre nazioni i buoni uffici della Svizzera. Il suo lavoro è ad esempio all’origine dello storico incontro dello scorso mese di giugno a Ginevra tra il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden e il suo omologo russo, Vladimir Putin. Prima di essere eletto in Consiglio federale, Ignazio Cassis è stato deputato al Consiglio nazionale, dove ha presieduto il Gruppo liberale-radicale per due anni. Nella sua funzione di medico cantonale in Ticino aveva in precedenza fatto della lotta all’Aids il prroprio cavallo di battaglia, così come il mantenimento di un sistema sanitario di elevata qualità.

Il PLR si rallegra del costante impegno di Ignazio Cassis per la libertà, l’unità e la coesione, valori che difenderà certamente durante il suo anno presidenziale. Auguriamo al Presidente della Confederazione tutto il meglio per il 2022.

 

PLR.I Liberali Radicali. Avanti insieme.

Thierry Burkart
Beat Walti
Arnaud Bonvin
Floriane Wyss